I nostri 7 itinerari

Con le nostre proposte di itinerari di un giorno potete unire ad una crociera sul lago il piacere della scoperta delle bellezze e delle tradizioni locali

I Signori del lagoScaricate il dépliant

Ripercorreremo le parti più conosciute della storia del Lago rimanendo impressionati dalle meraviglie che nasconde il suo monumento più imponente, il suggestivo Castello Orsini-Odescalchi, fortilizio e dimora dei signori feudali. La cinta muraria, il mastio e la residenza signorile narrano attraverso le loro pietre le vicende di un territorio che fu teatro delle scorrerie saracene, dominio dei potentissimi Prefetti di Vico, della famiglia Orsini e di quella degli Odescalchi dopo di loro. Ospiti illustri, matrimoni strategici, intrighi politici e scomuniche, tradimenti veri o presunti, tutto trovò posto in queste stanze nel corso della loro vita burrascosa, come pure stagioni più serene in cui i tanti ospiti godevano della pesca sportiva, del riposo e dello splendido scenario che i Signori del castello offrivano allora come oggi a quanti ne vogliano approfittare. Un po’ di tempo libero per godere di una gradevole passeggiata nelle vie del centro, ed a seguire un pranzo a base di prodotti locali. Nel pomeriggio escursione guidata in Battello: percorreremo con lo sguardo Bracciano, Anguillara e Trevignano, assaporando l’atmosfera di città e popoli che hanno vissuto lungo le sponde dell’antico lago, svelando luoghi e storie che le acque hanno sommerso nel corso dei secoli.

Programma della giornata per un minimo di n° 50 partecipanti

  • 10:30 – Arrivo ed incontro con la guida
  • 11:00 – Visita al castello Orsini–Odescalchi e pranzo in ristorante
  • 15:00 – Imbarco e visita guidata sulla motonave Sabazia II
  • 16:30 – Rientro e fine del tour

Sulla rotta delle IndieScaricate il dépliant

Da Londra ad Alessandria d’Egitto, e in seguito fino all’Oriente, passando per il lago di Bracciano. È quanto accadeva tra il 1937 e il 1940 quando il lago, già idroscalo militare italiano, fu scelto dall’Imperial Airways come tappa dei voli verso mete così lontane. Maestosi velivoli ammaravano sul lago nei pressi di quello che ancor’oggi viene chiamato il molo degli Inglesi, attuale attracco della motonave Sabazia II. Un’atmosfera d’altri tempi, con raffinate signore e diplomatici, danarosi viaggiatori nel mondo che si preparava alla guerra, è evocata nel percorso museale che si snoda attraverso i quattro hangar del Museo Storico dell’Aeronautica Militare di Vigna di Valle. La struttura custodisce velivoli ed aerei dal periodo dei precursori del volo fino ai giorni nostri. Dopo un pranzo dai sapori tipici di questa zona, l’escursione sulla motonave farà rivivere ai visitatori la sensazione di fluttuare tra l’acqua e l’aria, la stessa di cui tanti aviatori del passato hanno goduto partendo o fermandosi su questo lago.

Programma della giornata per un minimo di n°50 partecipanti

  • 10:30 – Arrivo ed incontro con la guida presso il Museo dell’Aeronautica
  • 11:00 – Visita del Museo Storico dell’Aeronautica Militare “Vigna di Valle”
  • 13:00 – Pranzo in ristorante
  • 15:00 – Imbarco e visita guidata sul battello
  • 16:30 – Rientro e fine del tour

Il guerriero EtruscoScaricate il dépliant

C’erano una volta gli etruschi, e ci sono ancora, in tutte le testimonianze che l’affascinante e misterioso popolo ci ha lasciato. A volte, a fare la storia di un luogo sono le piccole cose che lasciano nei secoli il segno indelebile di un glorioso trascorso. Così, scopriremo le origini ed il passato del caratteristico borgo di Trevignano attraverso i preziosi oggetti conservati nel Museo Civico Etrusco, tra i quali spiccano reperti di grande valore come la sepoltura di un guerriero dell’VIII secolo a.C., ancora intatta e dotata del suo corredo di armi, e i resti di due carri. Ma anche la medievale Trebonianum vive ancora, presente nei ruderi della Rocca degli Orsini, suggestiva testimonianza del feudo medioevale, che si erge nella cima di un’alta rupe, circondata dall’antico borgo e dalle sue mura, dalla Chiesa della Collegiata, con i dipinti della scuola di Raffaello, ma soprattutto nel sapore antico del suo vino degustato insieme ad altri prodotti locali in un pranzo caratteristico. La giornata prosegue con un’escursione guidata in battello: la navigazione ci condurrà alla scoperta delle leggende sull’antica Sabate, città sommersa nelle acque del lago, e delle altre due perle Bracciano ed Anguillara.

Programma della giornata per un minimo di n°50 partecipanti

  • 10:30 – Arrivo ed incontro con la guida
  • 11:00 – Visita del Museo Civico Etrusco di Trevignano
  • 12:00 – Visita del centro storico
  • 13:00 – Pranzo in ristorante
  • 16:00 – Imbarco e visita guidata sulla motonave Sabazia II
  • 17:30 – Rientro e fine del tour

In bici tra i segreti dei due laghiScaricate il dépliant

Le memorie delle genti del luogo rendono il territorio tra i laghi di Bracciano e di Martignano veramente un piccolo gioiello, in grado di restituire ogni anno la stessa magia grazie ad una vera esplosione di colori che donano rigenerazione e quiete. La bicicletta è senz’altro il mezzo più idoneo per poter godere interamente ma senza fretta di tutto questo. Il percorso inizia incontrando l’antica mola di Anguillara situata all’estremità del fiume Arrone, e subito accanto, attraversando un piccolo ponte, c’è un fontanile, tradizionale luogo d’incontro dei pastori e sosta delle greggi in rientro dal pascolo. Percorrendo la via si incontrano ancora le prime testimonianze dell’acquedotto del Papa Paolo V, antico acquedotto Traiano, e poi su fino a raggiungere la cima e, mentre la fatica si allontana, un fantastico scenario si presenta ai nostri occhi: di fronte a noi il colore blu delle acque limpide del lago di Bracciano e voltando lo sguardo tra i colori accesi della natura il piccolo scrigno incontaminato del lago di Martignano. Qui potremo scendere e trovare ospitalità in un piccolo chalet che ci nutrirà dei sapori. Il pomeriggio si arricchisce di una crociera sul Lago di Bracciano, per avere la sensazione di essersi immersi in un paesaggio di fiaba.

Programma della giornata per un minimo di n°50 partecipanti

  • 10:30 – Arrivo ed incontro con la guida ad Anguillara e partenza in bici
  • 12:30 – Pranzo in ristorante sulla spiaggia del lago di Martignano
  • 14:00 – Partenza per Anguillara
  • 15:30 – Imbarco e visita guidata sulla motonave Sabazia II
  • 17:00 – Rientro e fine del tour

Le antiche tradizioni del lagoScaricate il dépliant

Anguillara, situata sul lago in posizione suggestiva, ha mantenuto tutto il fascino di un centro medioevale. Lo si respira passeggiando per le vie che conducono alla “Fontana delle Anguille” sul Belvedere, al Palazzo Baronale Orsini, che custodisce una serie di magnifici affreschi della scuola di Raffaello oggi sede del Comune di Anguillara. Proseguendo verso le vie medievali del paese si raggiunge un’antica grotta scavata nel tufo che custodisce gli utensili tradizionali e secolari del Lago. Qui trova espressione lo stile di vita millenario delle popolazioni rurali, che hanno fatto del lavoro e del rapporto spesso difficile con la terra i simboli della loro civiltà. La visita si trasforma in un viaggio nel mondo pastorale, agreste e ittico di inizio Novecento, che si snoda tra oggetti e storie di cui poco alla volta tutti riconosciamo di essere figli. Un pranzo dal sapore d’altri tempi e una rilassante crociera sulla Motonave Sabazia II completeranno l’immersione in tutte le storie e realtà che si affacciano su questo lago.

Programma della giornata per un minimo di n°50 partecipanti

  • 10:30 – Arrivo ed incontro con la guida ad Anguillara
  • 11:00 – Passeggiata al centro storico e visita delle tradizioni secolari del lago
  • 13:00 – Pranzo in ristorante
  • 15:30 – Imbarco e visita guidata sulla motonave Sabazia II
  • 17:00 – Rientro e fine del tour

La mappa del tesoroScaricate il dépliant

La motonave Sabazia II si trasforma in un galeone che conduce i giovani viaggiatori in un’avventura fatta di scoperte insospettabili. Attraverso attività e laboratori didattici i partecipanti saranno guidati da un esperto in educazione ambientale alla costruzione di una biomappa su supporto cartaceo: la lettura del paesaggio naturale e antropico sarà il primo passo verso l’individuazione di capisaldi nel territorio circostante su cui si inseriranno gli indici relativi alla genesi della conformazione, allo spirare dei venti, alla tipologia delle acque, alla flora e fauna presenti, alla presenza dell’uomo che si trasforma in storia. Sarà così, tra navigazione e soste, che i ragazzi riusciranno a costruire una personale “mappa del tesoro”. Ma qual è il tesoro? Il tesoro è il lago stesso, con il suo patrimonio naturale ed umano in larga parte ancora intatto. Lo spazio del bacino lacustre diventerà lo scenario ormai decodificato in cui immaginare eruzioni vulcaniche e lo sviluppo della vita dentro e intorno al lago, l’apparizione dell’uomo e il suo dialogo con la natura. In una sola giornata trascorsa in mezzo al lago, la scienza, la storia e l’immaginazione si fonderanno grazie all’esperienza diretta e ad un lavoro che passo passo insegnerà a guardare con occhi più attenti ciò che ci circonda.

Programma della giornata per un minimo di n°50 partecipanti

  • 10:00 – Arrivo in pullman a Bracciano presso il molo di attracco della Motonave Sabazia II. Accoglienza e presentazione della giornata.
  • 10:30 – Imbarco e partenza. Lettura e graficizzazione del paesaggio fisico e antropico attraverso elementi di geografia, geomorfologia, geologia, cartografia, storia e archeologia.
  • 13:00 – Pranzo
  • 14:00 – Osservazione delle specie ittiche e dell’avifauna per rintracciare i collegamenti esistenti all’interno dell’ecosistema lacustre tra i vari componenti biotici e abiotici. Assemblaggio e realizzazione della biomappa e verifica delle conoscenze acquisite nel corso dell’esperienza formativa.
  • 16:00 – Rientro e fine del tour

La vita sommersa  Scaricate il dépliant

Conosceremo il Lago di Bracciano nel suo aspetto più esclusivo e forse ricco di interesse, non solo apprezzandone quanto è visibile ma anche andando a scoprire quella parte della vita che sembra non esistere o che sembra non esserci mai stata. Vivremo il Lago come custode di ricchezze sommerse ma non dimenticate, che aspettano di essere scoperte da chi si spinge oltre le apparenze e ha voglia di sapere ogni aspetto della loro esistenza. Grazie all’assistenza e al lavoro del Centro Immersioni Hydra sarà possibile navigare alla ricerca di un mondo fatto di storia e di natura che tornano a convivere sui fondali del lago: attraverso moderne tecnologie scopriremo la vita antica che il Lago ha vissuto e potremo anche immaginarci archeologi alle prese con un vero scavo subacqueo. In questo modo la conoscenza di luoghi impossibili da vedere diverrà accessibile per godere il più possibile delle tante meraviglie che le acque del lago serbano da secoli. La Motonave Sabazia II ci accompagna in un viaggio non solo nello spazio e nel tempo ma anche nella parte sommersa della vita del lago, normalmente invisibile e per questo ancora più affascinante.

Programma della giornata per un minimo di n° 50 partecipanti

  • 9:30 – Incontro con la guida presso Ex Idroscalo degli Inglesi
  • 10:00 – Imbarco sulla motonave Sabazia II. Illustrazione del villaggio neolitico
  • 13:00 – Pranzo in ristorante
  • 15:00 – Imbarco e navigazione da Trevignano Romano a Bracciano. Illustrazione delle aree sommerse di Vicarello. Illustrazione delle aree sommerse di Vigna Grande
  • 16:30 – Rientro e fine del tour